Parole

da MArte

Milano fotografata da Ugo Mulas

di Alberto Salvadori

La mostra Ugo Mulas, realizzata in collaborazione con l’Archivio Mulas e curata da Denis Curti e Alberto Salvadori, direttore dell’Archivio, riunirà al Palazzo Reale di Milano, dal 10 ottobre 2024 al 2 febbraio 2025, alcuni scatti inediti che fanno luce sul legame tra il celebre fotografo e la città lombarda. Descritto in queste righe proprio da Alberto Salvadori

Condividi su
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook

Per la sede di Palazzo Reale sono state selezionate più di 300 immagini, tra cui molte mai esposte prima d’ora, documenti, libri, pubblicazioni, filmati, offrendo una sintesi in grado di restituire una lettura che si apre alle diverse esperienze affrontate da Ugo Mulas (Pozzolengo, 1928 – Milano, 1973), fotografo trasversale a tutti i generi precostituiti e capace di approfondire tematiche diverse, cercando sempre la profondità della “quantità umana”.
Fin dal suo esordio Milano è stata oggetto e soggetto privilegiato. Mulas iniziò, senza portarlo a termine, un progetto importante e totale sulla città, Un archivio per Milano. L’archivio per Ugo Mulas era un’opera in continua evoluzione, disposta a recepire i contenuti che nel corso degli anni aveva prodotto e che avrebbe continuato a fare se la malattia non fosse sopraggiunta a interrompere questo lavoro in fieri. Milano dagli anni Cinquanta fino all’inizio dei Settanta presentata attraverso le sue differenti facce: dalla figura del netturbino notturno, tema centrale di quell’operosità civile e silenziosa tanto cara ai milanesi, al Jamaica, approdo per tutti gli artisti e il contesto bohemien della città; la moda presentata in assonanza con le riflessioni più attuali delle ricerche artistiche dell’epoca o in contesti urbani in continua evoluzione. Il mondo del design, l’architettura della ricostruzione e preziosi interni di palazzi protagonisti di incursioni di alcuni tra i più grandi artisti del tempo, le grandi industrie, orgoglio di una nuova epoca.
Milano è la città di Ugo Mulas.
Questa sarà l’occasione per poter vedere molte immagini inedite di questo straordinario racconto.

Alberto Salvadori

 

Ugo Mulas, Il laboratorio. Una mano sviluppa, l’altra fissa. A Sir John Frederick William Herschel, 1970-1972 © Eredi Ugo Mulas. Tutti i diritti riservati. Courtesy Archivio Ugo Mulas, Milano – Galleria Lia Rumma, Milano /Napoli

BIO
Alberto Salvadori è direttore e fondatore di Fondazione ICA, Milano. Già direttore del Museo Marino Marini di Firenze e dell’Osservatorio per le Arti Contemporanee Ente Cassa di Risparmio di Firenze, dal 2003 al 2006 ha curato il Catalogo Generale della Galleria d’Arte Moderna di Palazzo Pitti, Firenze. È stato membro dei board di Polimoda di Firenze, dell’Istituzione Bologna Musei, del Museo Morandi, della Fondazione Ragghianti e dell’Italian Council. Attualmente è direttore dell’Archivio Mulas, curatore e senior manager della Olnick Spanu Collection di New York, membro del board della Fondazione Pomodoro e di Magazzino Italian Art.

INFO
dal 10 ottobre 2024 al 2 febbraio 2025
Ugo Mulas
PALAZZO REALE
Piazza del Duomo 12, Milano
https://www.palazzorealemilano.it/

Foto cover: Ugo Mulas, Il laboratorio. Una mano sviluppa, l’altra fissa. A Sir John Frederick William Herschel, 1970-1972 © Eredi Ugo Mulas. Tutti i diritti riservati. Courtesy Archivio Ugo Mulas, Milano – Galleria Lia Rumma, Milano /Napoli

Articoli correlati

Iscriviti, la nostra newsletter ti aspetta!

Ricevi C’è vita su MArte per rimanere aggiornato su mostre, eventi, artisti, libri.

Registrandoti confermi di accettare la nostra privacy policy.