I creatori dell’Egitto eterno. Scribi, artigiani e operai al servizio del faraone

Basilica Palladiana, Vicenza
22 dicembre 2022 - 7 maggio 2023

Acquista il biglietto

Home page mostre ed eventi

A cura di Christian Greco, Corinna Rossi, Cédric Gobeil e Paolo Marini
Visita il sito
info@mostreinbasilica.it - +39 0444326418

Condividi su
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Chi non vorrebbe fare un salto indietro nel tempo per riscoprire la cultura dell’Antico Egitto, tra statue colossali e sarcofagi variopinti, rotoli di papiro e tombe ricchissime?

A partire dal 22 dicembre tutto questo sarà possibile nella suggestiva cornice della Basilica Palladiana di Vicenza: apre la mostra I creatori dell’Egitto Eterno. Scribi, artigiani e operai al servizio del faraone, curata dal Museo Egizio di Torino. Sotto il coordinamento del direttore Christian Greco hanno lavorato Corinna Rossi e i curatori Cédric Gobeil e Paolo Marini – insieme al team curatoriale – per mettere a punto un vero e proprio viaggio alla scoperta della comunità di scribi, artigiani e operai di Deir el-Medina che hanno dato vita alla celebre Valle dei Re. È proprio nel piccolo villaggio che sorge sulla sponda occidentale del Nilo, protetto dalla dea-serpente Meretseger, che vengono alla luce le sontuose sepolture dei regnanti d’Egitto. Infatti, la mostra racconta nel dettaglio il processo costruttivo della tomba del faraone: oltre agli strumenti e agli attrezzi di lavoro, potrete ammirare i papiri con elaborate piante di edifici e studi di disegno.

L’esposizione riunisce più di 180 oggetti, oltre ai reperti dell’Egizio, ci sono una ventina di prestiti dal Louvre di Parigi. In esposizione capolavori della statuaria, sarcofagi, papiri, bassorilievi, stele scolpite e dipinte, anfore e amuleti. Molti i tesori che verranno svelati in occasione dell’esposizione, tra cui il sarcofago antropoide di Khonsuirdis e il celebre corredo della regina Nefertari, che torna in Italia, a Vicenza, dopo diversi anni di tour all’estero.

La rassegna costituisce l’ultima tappa del progetto triennale “Grandi Mostre in Basilica” e si pone in dialogo con la precedente mostra La Fabbrica del Rinascimento. Processi creativi, mercato e produzione a Vicenza: per quanto lontane nello spazio e nel tempo, Vicenza e Deir al-Medina sono più simili di quanto ci si possa aspettare.  Nella Vicenza del Cinquecento così come nell’Egitto di 3300 anni fa, l’uomo ha sentito il bisogno di ricorrere all’arte, all’architettura e all’artigianato per plasmare e definire il mondo circostante. Di qui l’attenzione alla vita quotidiana degli abitanti di Deir el-Medina, tra scene dipinte sulle pareti delle tombe, stele e ostraka coloratissimi, oggetti di lusso e persino rari strumenti musicali.

Dopo aver esplorato gli aspetti del mondo terreno, varcherete la soglia della seconda parte dell’esposizione, dedicata al viaggio dei defunti nell’aldilà, dove avrete modo di ammirare, tra le altre cose, una ricca selezione di oggetti dal corredo funebre della regina Nefertari e la mummia con sarcofago di Tariri.

L’esperienza di visita sarà arricchita da una serie di installazioni multimediali, come quella che chiude il percorso di visita narrando la storia della sepoltura dello scriba Butehamon, svelandone i numerosi segreti. Quale modo migliore per ricongiungere gli oggetti sopravvissuti a millenni di storia con il contesto originario a cui appartenevano?

Una mostra imperdibile, dunque, ideata e promossa dal Comune di Vicenza e dal Museo Egizio di Torino in collaborazione con il Centro Internazionale di Studi di Architettura Andrea Palladio e la Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza. Marsilio Arte ne cura la promozione e l’organizzazione, oltre ad occuparsi della pubblicazione del catalogo.

«Curare e allestire la mostra “I creatori dell'Egitto eterno” ha comportato al nostro interno un'opera corale di studio – spiega Christian Greco, direttore del Museo Egizio - Si è trattato di un lavoro sugli archivi e sulla materialità degli oggetti. Il tutto per permettere al visitatore di intraprendere un viaggio nella Tebe del Nuovo Regno, di conoscere coloro che lavorarono nelle necropoli reali e comprendere quali fossero gli elementi iconografici e testuali che rendevano la tomba una “casa per l'eternità”, una dimensione nuova dove il sovrano poteva intraprendere il suo viaggio e iniziare la wehem meswt, la sua rinascita».

Christian Greco, direttore del Museo Egizio
I creatori dell’Egitto eterno
Scribi, artigiani e operai al servizio del faraone
Basilica Palladiana, Vicenza
22 dicembre 2022 – 7 maggio 2023
www.mostreinbasilica.it

Orari
Tutti i giorni 10:00 – 18:00; chiuso lunedì

Aperture straordinarie
Lunedì 26 dicembre, ore 10:00 – 18:00
Lunedì 2 gennaio, ore 10:00 – 18:00
Lunedì 10 aprile, ore 10:00 – 18:00
Lunedì 24 aprile, ore 10:00 – 18:00
Lunedì 1 maggio, ore 10:00 – 18:00

Info
+39 0444326418
info@mostreinbasilica.it
www.mostreinbasilica.it

Call center prenotazioni e biglietteria (le prenotazioni sono obbligatorie per i gruppi)
+39 0444 32 64 18 ; biglietteria@mostreinbasilica.it
da lunedì a venerdì
10:00-13:00 / 15:00-18:00

I biglietti sono acquistabili anche presso:

Ufficio IAT
Piazza Matteotti, 12
(fianco giardino del Teatro Olimpico)
iat@comune.vicenza.it
tutti i giorni 9:00-17.30

Ticketlandia
https://www.ticketlandia.com/m/i-creatori-dell-eterno-egitto-en

Tariffe biglietti (audioguida inclusa)
Singoli
Intero: € 13,00
Ridotto: € 11,00 (valido per over 65; studenti universitari con tesserino; convenzioni)
Ridotto under 18: € 5,00 (valido per ragazzi da 11 a 17 anni)
Speciale aperto: € 16,00 (permette la visita alla mostra in ogni momento, senza necessità di fissare una data ed una fascia oraria precise. Acquistabile sia in biglietteria, che online. Consigliato anche come regalo)
Ingresso gratuito (valido per bambini da 0 a 10 anni (non in gruppo scolastico); giornalisti accreditati; accompagnatori di persone con disabilità); 1 accompagnatore per gruppo

Convenzioni speciali

Il biglietto della mostra consente l’ingresso a tariffa agevolata e viceversa:

  • Museo Egizio – Torino

  • Museo del Gioiello – Vicenza

  • Gallerie d’Italia – Vicenza


Gruppi
Adulti: € 11,00 (prezzo valido per gruppi di minimo 10 persone. È prevista la gratuità per un accompagnatore per gruppo)
Scuole: € 5,00 a studente (prezzo valido a studente. Sono previste gratuità per 2 accompagnatori per classe)

Biglietti combinati:
Biglietto Vicenza Card intero + biglietto mostra a € 28 (anziché 33)
Biglietto Vicenza Card ridotto + biglietto mostra a € 24 (anziché 28)
Le tariffe ridotte o gratuite sono applicabili solo presentando un documento, tessera o badge valido e non scaduto che ne attesti il diritto.
Diritto di prevendita € 1,50. Sono escluse dal costo della prevendita le scuole.

Visite guidate
Visite guidate € 100 in italiano; € 120 in inglese
Visite guidate per le scolaresche € 80; € 90 in inglese
Visite guidate + laboratorio € 90; in inglese € 100
Visite guidate + laboratorio lungo € 120

Per informazioni scrivere a biglietteria@mostreinbasilica.it

Potrebbe interessarti anche

Iscriviti, la nostra newsletter ti aspetta!

Ricevi C’è vita su MArte per rimanere aggiornato su mostre, eventi, artisti, libri.

Registrandoti confermi di accettare la nostra privacy policy.